subbuteo hornets genova

Sabato 26 febbraio sono stato ospite presso la sede del Subbuteo Club Rebels Genova nella loro sezione “Hornets” dedicata agli under.

L’accoglienza è stata davvero bella ed ho avuto il grandissimo piacere di conoscere la colonna portante del progetto subbuteo genovese: Massimo! Aspetto severo, animo gentile! Basta salutarlo per scoprire un sorriso meraviglioso e una passione infinita per questo gioco che è così tanta che a Genova non hanno un club, ma un museo del calcio e rugby in miniatura!

La sede di gioco

L’area di gioco [museale] si sviluppa su due piani. Al primo piano si trova l’ufficio da dove Massimo dirige il club. Poi una saletta “merenda” e quindi una sala con cinque campi e due salette laterali con un campo ciascuna. Ogni spazio è carico di storia del calcio, del subbuteo, del calciotavolo! Il Rugby in miniatura, poi, è parte importante del club e nella sala principale è il campo centrale!

Massimo ci spiega che ci sarebbe anche un terzo piano della sede del club, ma non è ancora ben allestito. Probabilmente lo sarà a breve visto il ritmo con cui gli under di questo fantastico club stanno crescendo!

Il torneo

La competizione è una competizione interna di allenamento, aperta a tutti, che vede i ragazzi divisi in Under 12 e Under 16. “Special Guest” della manifestazione Angelo Bisio, ormai conosciuto under già nel giro della nazionale. La sua qualità indiscussa è stata fonte di ispirazione per questi ragazzi che hanno potuto misurarsi con un giocatore molto ben preparato tecnicamente e tatticamente ed apprenderne qualche tecnica.

Ai nastri di partenza otto ragazzi divisi in due gironi. Nel girone A Bignardi, Fazio, Careddu e Alessi, mentre nel girone B si sono confrontati Gandin, Capoferri, Balito e Ferretti.

Under 12

Semifinali appannaggio di Bignardi, vincitore del girone A, che si è incontrato con Balito, secondo del girone B. Vittoria di misura del primo per 1-0 dopo una partia molto tattica. L’altra semifinale, invece, ha visto Gandin vincere il girone B ed incontrare Fazio, secondo del girone A. Partita senza reti che si è protratta fino ai tiri piazzati dove Gandin ha avuto la meglio per 2-0.

Finalissima under 12, quindi, tra Samuele Bignardi e Alessandro Gandin.

Partita tattica con poca precisione in attacco per ambo i giocatori, si è conclusa dopo i tempi regolamentari sullo 0-0. Anche in questo caso solo i tiri piazzati (i rigori del calciotavolo) hanno consentito di decretare Alessandro Gandin vincitore della partita per 2-0 e primo del torneo Under12. Nella finalina terzo e quarto posto, medesimo risultato ai tiri piazzati tra Davide Balito e Lorenzo Fazio dove è Lorenzo a conquistare il terzo posto.

La classifica finale Under 12:

  1. Alessandro Gandin
  2. Samuele Bignardi
  3. Lorenzo Fazio
  4. Davide Balito
  5. Alberto Capoferri
  6. Giacomo Alessi
  7. Filippo Careddu
  8. Andrea Ferretti

Under 16

Diversa l’organizzazione del torneo Under16. I sei ragazzi iscritti si sono divertiti in una campionato a girone unico in cinque giornate di gioco.

I giocatori iscritti sono stati Bisio, Berioli, Vallebona, Ghigliotti D., Ghigliotte E. e Tilli. Molto interessante le sfide tra tutti i ragazzi in campo ed in particolare quelle tra Bisio e Berioli. I due ragazzi sono entrambi molto abili tecnicamente. Bisio con più esperienza e visione di gioco, Berioli più spavaldo in fase di gioco.

La classifica finale ha visto prevalere proprio Berioli con 5 vittorie su 5 partite seguito da Bisio. Terzo classificato Vallebona, quindi Ghigliotti D. seguito da Ghigliotti E. ed infine Tilli.

Supercoppa Hornets

Pensavate fosse finito il torneo? Certo che no!! Manca la Supercoppa Gold e Silver, dove la prima ha visto giocare i semifinalisti Under 12 con i primi quattro classificati Under 16, mentre la seconda tutti gli altri.

La classica finale della Supercoppa GOLD ha visto quindi:

  1. Angelo Bisio
  2. Riccardo Berioli
  3. Samuele Bignardi
  4. Alessandro Gandin
  5. Davide Ghigliotti
  6. Lorenzo Fazio
  7. Tobia Vallebona
  8. Davide Balito

La Supercoppa Silver, invece, ha avuto la seguente classifica:

  1. Enrico Ghigliotti
  2. Simone Tilli
  3. Alberto Capoferri
  4. Andrea Ferretti
  5. Filippo Careddu
  6. Gicaomo Alessi

Ci siamo divertiti! Io che ho potuto vedere questi ragazzi con tanta passione e tanta bravura, loro giocando insieme e tutti facendo merenda con torte e focaccia genovese!

Ho visto la vera essenza del calciotavolo. La sua parte sana e ludica dove il risultato è sì importante, ma mai come un’amicizia. Ho visto un uomo, Massimo, che dedica tutto il suo tempo libero per portare avanti un club per passione, per divertimento, per amore. Ho visto Andrea che segue con tanta passione il figlio Alessandro e aiuta nell’organizzazione.

Infine ho visto Luca disposto ad offrire il suo tempo libero a questi ragazzi smettendo di giocare a qualcosa che gli piace e lo diverte per dedicarsi a loro.

Grazie per questo splendido pomeriggio che non è stato solo gioco, ma un grande esempio di cos’è davvero il calciotavolo!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: