subbuteo campionato

Si conclude il primo grande evento dell’anno sportivo 2022.

I Campionati di categoria, Serie A, Serie B e Serie C, esercitano da sempre un grandissimo fascino sui giocatori del circuito agonistico FISCT che programmano il proprio calendario di partecipazione ai tornei locali proprio in visione della preparazione e allenamento per l’evento nazionale ed anche quest’anno di ripartenza, c’è stata grandissima partecipazione.

Il week-end, molto ben organizzato dalla Federazione nazionale con un grande attenzione al rispetto del protocollo “anti-covid” del Settore Nazionale Subbuteo Opes Italia, ha messo in mostra il tasso tecnico altissimo di tante squadre e interessanti sorprese in tutte le serie.

serie A subbuteo

Serie A

Partiamo dalla Serie A, dove il trio di testa era ampiamente previsto. Le Fiamme Azzurre Roma confermano di essere una “corazzata” schiacciasassi, seguita a ruota da Fratelli Bari Reggo Emilia che con un Flores in gran spolvero mette in difficoltà tutte le squadre affrontate.

Subito dietro, a due punti di distanza, gli Eagles Napoli che con una squadra di prim’ordine resta attaccata al duo di testa. Squadra sorpresa, ma non troppo, la Salernitana, che condivide la quarta piazza con i Napoli Fighters.

Chiudono la Serie A l’ASD CT Aosta a zero punti seguita, penultima, da Stella Artois Milano.

Serie B

Prima indiscussa della Serie B l’Ascoli che, forte dell’inserimento in squadra di due veterani della serie A come Marco Perazzo e Paolo Finardi, uniti alla già ottima qualità del team, che ricordiamo si è “auto-retrocessa” dalla Serie A, hanno agguantato dodici vittori sulle tredici in palio. Probabilmente la loro dimensione resta la Serie A.

A seguire il CCT Roma ed il Subbuteo Club Labronico, quest’ultimo quasi a sorpresa, chiudono il “podio” della serie cadetta.

La classifica vede in ultima posizione il Serenissima Mestre, che non si è presentata, seguita penultima da Vibo Calcio Tavolo.

Serie C girone A

Una bella sorpresa la Masterina Sanremo, squadra filiale del Master Sanremo, prima in classifica, seguita a due punti di distanza, inaspettatamente, dal Subbuteo Club Sombrero. Terzo in classifica il Subbuteo Club Firenze che subisce più di quello che si immaginava, pur restando una squadra di vertice.

Chiudono la classifica Biella ’91, che non si è presentata, seguita penultima da Stabiae a sei punti.

Il ritorno di ottobre sarà una bella battaglia vedendo sia la testa che la coda della classifica!

Serie C girone B

Abbastanza prevista la classifica del girone B di Serie C, invece, dove al comando troviamo Sessana a pari punti con Messina Table Soccer. Le due squadre sono formate da giocatori di alto spessore tecnico che hanno lasciato ben poco spazio alle avversarie.

Terza piazza per il Trento, quasi a sorpresa, che conferma la qualità della rosa.

In coda alla classifica, a zero punti, la Samb che non si è presentata seguita dal Subbuteo Club Stradivari Cremona a sei punti. Parte bassa più equilibrata rispetto al girone A dove vedremo grandi sfide per il quartultimo e quintultimo posto.

L’organizzazione

Un plauso particolare va riconosciuto alla Federazione nazionale che ha profuso grande impegno nell’organizzazione di questo girone di andata dei campionati nazionali di calciotavolo, rispettando innanzitutto le sensibilità di tutti i partecipanti relativamente alla protezione e profilassi anti-covid e quindi per la gestione del torneo con le hostess tra i campi a portare e ritirare distinte di gioco, puntuali e sempre sorridenti.

Ottima come sempre la gestione dell’ospitalità di Zenith Viaggi, capitanata dalla bravissima Stefania Civilotti che oltre a gestire le convenzioni alberghiere è sempre stata presente nel palazzetto a coordinare l’attività delle hostess.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: