calcio play e stories

Una grande novità della quale ci pregiamo fare parte, sta diventando realtà, anzi ormai lo è già! Grazie a Roberto Tondelli, patron di SportMore, nasce

SportMore

SportMore, associazione sportiva dilettantistica modenese affiliata AICS, nasce grazie all’impegno di un gruppo di appassionati, professionisti della comunicazione e della formazione in ambito sportivo che condividono il desiderio di diffondere i valori dello sport.

SportMore ha come obiettivo la diffusione di cultura e di valori fondamentali utilizzando lo sport come linguaggio universale. La formazione, la comunicazione attraverso rubriche dedicate ,i nostri corsi  e gli eventi sono strumenti per attrarre persone di tutte le età e coinvolgerle in uno stile di vita attivo, attento al benessere dello spirito e del corpo.

Ideiamo e progettiamo eventi in stretta collaborazione con altre realtà sportive  del territorio, con  enti pubblici e privati ed istituzioni, sia per iniziative congiunte, sia per integrare di contenuti i propri progetti.

Il progetto

Il calcio in Italia è una grandissima realtà che muove milioni di persone appassionate e tifose della propria squadra del cuore. Una massima molto nota tra gli appassionati recita: “La squadra del cuore è come la mamma, impossibile cambiarla” e mai affermazione fu più veritiera ed assoluta.

Dunque il calcio è uno sport appassionante, divertente e che smuove i cuori e la masse, ma esiste anche un calcio romantico, tranquillo, da salotto: il calcio raccontato, la storia dei protagonisti del passato e del presente e tutto quanto incentrato sul calcio. Ecco spiegato il motivo per cui Urbone Publishing sarà un attore centrale del progetto grazie alla sua grandissima specializzazione nella pubblicazione di volumi sullo sport ed in particolare sul calcio.

Il portale ilnostrocalcio.it, poi, nasce proprio per posizionarsi come punto di congiunzione tra lo storytelling e la scoperta di tantissime storie del passato più o meno recente, aneddoti e curiosità. Un portale tutto da scoprire!

Il calciotavolo

subbuteoland

Credo che il binomio calcio – calciotavolo sia naturale e decisamente azzeccato. Grazie alla vision di Roberto Tondelli, il progetto ha visto l’interesse anche di Subbuteoland con la sua splendida sede di Reggio Emilia. Gli spazi e l’allestimento del primo centro sportivo italiano dedicato al calciotavolo sono quanto di meglio si possa chiedere per giocare e divertirsi con gli amici o partecipando a tornei, ma pensare ad una struttura tanto bella limitata a questo sarebbe un peccato.

Già qualche mese fa durante una manifestazione si è provato a presentare il romanzo di Elena La Rosa “Il 97% sono Maschi” e grazie al salotto che era stato preparato, il moderno bar nella sala, l’ottimo impianto audio e la magistrale conduzione di Roberto Tondelli, l’esperimento è stato decisamente positivo.

CALCIOTAVOLO.net

Ma in tutto questo, calciotavolo.net che c’azzecca? Bè diciamo che ci è piaciuto molto il progetto e raccontare il calcio, con esempi nella mente di grandissimi giornalisti e maestri dello storytelling come Federico Buffa, ci ha intrigato. Ci siamo pensati, insieme a Subbuteoland, come contorno degli eventi offrendo l’opportunità a tutti di provare il calciotavolo, scoprirne il fascino e raccontare, almeno provarci, su queste nostre pagine le mille emozioni che riusciremo a cogliere da chi incontreremo sul panno di gioco.

Proporre poi le opere di maestri modellisti delle squadre che verranno raccontate così da trasportare nella realtà le parole di un libro e di un racconto sarà il completamento di un programma per noi decisamente ambizioso.

Questo il file di presentazione ufficiale di CALCIO, PLAY & STORIES

Naturalmente il nostro primo obiettivo sarà riuscire a coinvolgere scuole calcio, centri sportivi o chiunque voglia parlare di calcio in una forma diversa, ma assolutamente appassionante.

Per qualsiasi informazioni, proposte di collaborazione e idee potete contattarci alla mail maurizio@calciotavolo.net e troveremo il modo di costruire un momento di calcio insieme a voi!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: