LA RESILIENZA DEL SUBBUTEO

Domenica 28 febbraio a Trieste sembrava di essere durante una normale domenica dedicata al subbuteo, ai tornei, al piacere dello stare insieme ed al divertimento.

Dario Bilucaglia, referente del club triestino, non si arrende ad un virus (per fortuna) e cerca tutte le possibili soluzioni per far continuare la tradizione subbuteistica, rispettando rigorosamente le regole, dedicando il suo tempo al divertimento ed allo sviluppo del gioco per gli under.

Ecco, dunque, che presso la sede dell’ASD CRAL TRIESTE TRASPORTI TRIESTINA SUBBUTEO ha organizzato un torneo non ufficiale e dedicato in toto ai ragazzi!

Non potevamo non farci raccontare la sua domenica di normalità!

DOMENICA 28 FEBBRAIO presso la sede dell’ASD CRAL TRIESTE TRASPORTI TRIESTINA SUBBUTEO di TRIESTE si è svolto un torneo Promozionale di Calcio da Tavolo categoria UNDER PRINCIPIANTI organizzato dalla squadra locale della TRIESTINA SUBBUTEO. Hanno collaborato con arbitraggi e dimostrazioni di gioco anche i due ragazzi che fanno parte della squadra agonistica Valerio Bilucaglia e Alberto Spiller.

Sono stati messi in palio premi per tutti e si è svolto tutto all’insegna del rispetto delle norme di Sicurezza ANTICOVID (distanziamento, mascherine e sanificazione locali). Grazie alla disponibilità del Presidente Guido GIORIO si sono potute utilizzare tre salette comunicanti così lo spazio era sufficiente per il numero di persone.

Hanno partecipato 5 ragazzi tutti nati tra il 2008 e il 2009: l’intento era di fare il torneo con più partecipanti ma visto la situazione attuale il numero è stato ritenuto adeguato al momento.

È stato fatto un girone unico e tutti si sono sfidati in partite secche: i primi due classificati hanno fatto la finale.

Il Torneo ha visto prevalere MATTEO PALLADINI (che già faceva parte della squadra agonistica ) che grazie alla sua maggiore esperienza con la sua Olanda ha battuto in finale ai Calci Piazzati MATTIAS MOLANO di origini Colombiane da parte del padre: essendo anche un forte portiere di calcio della squadra locale del SANTANDREA SAN VITO di Trieste, Mattias, ispirato forse dal leggendario portiere della Colombia HIGUITA, con le sue parate ha costretto il forte Matteo a batterlo solo ai calci piazzati per un tiro! Posso aggiungere solo: bravi!

Terzo classificato Giulio PERESSIN che con la sua proverbiale CALMA E TRANQUILLITA’ riconosciuta da tutti ha messo in difficoltà tutti gli avversari. Quarto posto per Filippo URSIC (che indubbiamente è il ragazzo che rispetto all’ultima volta che ha giocato è quello che ha fatto più progressi… bravo filippo) e quinta, ma non per demeriti, Elena SPILLER sorella di Alberto. Purtroppo, Elena, con enorme dispiacere, ha dovuto abbandonare il torneo anzitempo per motivi scolastici e non è riuscita a fare l’ultima partita, ma ha dato filo da torcere a tutti.

E’ stato un pomeriggio all’insegna del puro e semplice divertimento: il messaggio che volevamo far passare ai ragazzi  e ai loro genitori è che, dopo la scuola e lo sport chiaramente, esiste una realtà come il subbuteo che può essere vista come una alternativa al dilagare dei videogiochi, social, cellulari, ecc., anche se ci rendiamo conto che fanno parte della loro generazione ed è giusto così, ma un gioco come il SUBBUTEO, che ha resistito negli anni, avrà sempre il suo fascino e questo nessuno lo può negare.

Speriamo che quanto prima l’emergenza COVID abbia una fine e possiamo ritrovare questi ragazzi e tanti altri attorno al mitico Panno Verde per nuove avvincenti sfide.

DARIO BILUCAGLIA
RESPONSABILE ATTIVITA’UNDER TRIVENETO
MEMBRO COMMISSIONE GIOVANILE FISCT  

La passione di Dario è ammirevole ed ha già portato ottimi risultati a Trieste. È decisamente un esempio da seguire per garantire sviluppo e promozione sul territorio.

Siamo certi che il club di Trieste diverrà un riferimento del subbuteo giovanile facendo da apripista ad altre realtà che sono in divenire. Il nostro sogno resta sempre quello di vedere un torneo, magari a Subbuteoland, con giocatori sempre più giovani, vocianti e con quella voglia di divertirsi e stare insieme che è tipica del loro essere ragazzi!

Finirà questa pandemia, finiranno questi mesi di isolamento forzato e torneremo tutti insieme a giocare e divertirsi per il puro piacere dello stare insieme divertendosi!

Bravo Dario, bravi a Trieste!


Sul manuale “Trucchi, Segreti e Curiosità del Calciotavolo subbuteo” trovi idee e suggerimenti su come gestire un’associazione, una scuola subbuteo e tanto altro! Non perderti la nostra guida!!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: