“PROGETTO SCUOLA” LEGA NAZIONALE SUBBUTEO

Abbiamo avuto l’opportunità di vedere il “Progetto Scuola” della Lega Nazionale Subbuteo Opes Italia ed è il primo che vi proporremo per una valutazione operativa. Nella secondo puntata presenteremo il “Progetto Scuola” FISCT al fine di valutare come può essere sviluppata l’attività nella scuola da prospettive diverse.

Andiamo a scoprirne i contenuti.

PROMOTORI

OPES ITALIA

Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI





PRINCIPALI AREE DI AZIONE

  • Rapporti con il C.O.N.I.
  • Rapporti con enti locali cui richiede la concessione del patrocinio a sostegno del progetto “SCUOLA E SPORT DA TAVOLO” rapporti con M.I.U.R. (MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA) a sostegno del progetto “SCUOLA E SPORT DA TAVOLO” anche nell’ambito di progetti scuola già approvati.
  • Formazione e certificazione Istruttori qualificati
  • Rapporti con televisione e stampa
  • Tutela assicurativa dei parteciapnti

LEGA NAZIONALE SUBBUTEO

Settore Nazionale Subbuteo di OPES ITALIA

PRINCIPALI AREE DI AZIONE

  • Rapporti con Opes Italia
  • Comunicazione & Marketing
  • Sponsor Research
  • Strategie per il finanziamento degli investimenti iniziali
  • Strategie per il finanziamento dei premi ricorrenti
  • Logistica del progetto “SCUOLA E SPORT DA TAVOLO”

PRINCIPALI AREE DI AZIONE IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONI ASSOCIATE

  • Rapporti con fornitori, Produttori e Rivenditori
  • Elaborazione programma Corsi extracurricolari
  • Soci giocatoti, formatori, istruttori
  • Accesso a training center certificati FISTF
  • Strutture di gioco multidisciplinari di proprietà
  • Organizzatore tornei di verifica apprendimento e perfezionamento tecnico, tattico e strategico dei partecipanti
Progetto scuola della Lega Nazionale Subbuteo

IL PROGETTO

Il progetto “SCUOLA E SPORT DA TAVOLO” prende le mosse dalla collaborazione tra OPES ITALIA (Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI) e LEGA NAZIONALE SUBBUTEO (abbreviato LNS, Settore nazionale di OPES Italia dedicato agli sport da tavolo).

Il progetto “SCUOLA SPORT DA TAVOLO” nella sua edizione pilota concentrerà la propria attenzione sulla pratica del “CALCIOTAVOLO” tra gli studenti degli istituti scolastici nazionali.

Il corso organizzato in forma extracurricolare vuole coinvolgere annualmente circa 300 studenti provenienti da 50 Istituti Scolastici italiani.

Ad ogni Istituto Scolastico saranno offerti in comodato d’uso gratuito, grazie alla collaborazione di partner tecnici e di aziende sponsor, due strutture di gioco complete costituite da tavolo, campo, porte, squadre, palline e cavalletti.

BENEFICI

Gli “sport da tavolo” sono giochi in cui la capacità di elaborare strategie vincenti e tattiche efficaci trova attuazione nel momento in cui si acquisiscono specifiche abilità tecniche. L’aspetto psicologico, ben rappresentato dalla capacità di concentrazione e del controllo delle proprie emozioni, completa il quadro del buon giocatore.

Caratteristiche distintive quali l’età ed il sesso dei giocatori, contrariamente a quanto accade in numerose discipline sportive, possono risultare ininfluenti contribuendoa rendere gli “sport da tavolo” perfetti per dare vita a momenti di gioco, aggregazione, condivisione e socializzazione tra generazioni e generi diversi oltre che negli Istituti scolastici anche nella parrocchie, scuole calcio, oratori, e all’interno dei nuclei famigliari stessi.

SFERA PERSONALE

  • Si acquisisce una specifica coordinazione motoria in condizioni statiche e dinamiche.
  • Si osserva un aumento della capacità di concentrazione e della sua sussistenza.
  • Si assecondano ed accrescono doti naturali quali istinto, fantasia e razionalità.
  • Si migliora la capacità di gestire le emozioni e di comprensione delle proprie potenzialità.

STRATEGIA E TATTICA

  • Sviluppare una propria strategia di gioco, ma anche la capacità di adattamento a quella altrui.
  • Aumentare il desiderio di esplorare soluzioni di gioco alternative a quelle ottimali
  • Favorire l’assunzione di responsabilità e accrescere la capacità di gestire i propri errori.

COMPORTAMENTO ED ETICA

  • Rispettare e far rispettare le regole di gioco così come quelle di comportamento.
  • Interagire costruttivamente con i compagni di squadra e con gli avversari.
  • Avere cura del materiale da gioco proprio e rispetto di quello altrui.
  • Mettere i risultati individuali al servizio del gruppo.

CONTESTO SOCIALE

  • Dare vita a momenti di aggregazione necessari per sviluppare dinamiche di gruppo tra coetanei impegnati a giocare tra loro e competere stando fisicamente nello stesso luogo.
  • Stimolare momenti di gioco e comunicazione nell’ambito delle famiglie (rapporto tra genitori e figli) alternativi alle moderne e troppo spesso alienanti tecnologie (videogiochi)

PLUS

La certificazione degli istruttori di calcio tavolo sarà curata dall’ente di promozione sportiva OPES ITALIA.

Potranno iscriversi ai corsi di formazione ai fini della certificazione OPES ITALIA i giocatori con provata esperienza agonistica, i tesserati delle associazioni che hanno per oggetto la pratica e la diffusione degli sport da tavolo e, naturalmente, il personale scolastico che ne facesse richiesta.

CAMPIONATO SCOLASTICO STUDENTESCO

Al termine di ogni anno scolastico l’Ente di Promozione Sportiva OPES ITALIA in collaborazione con il settore nazionale LNS organizzerà due eventi riservati agli Istituti e agli studenti che hanno aderito al progetto “SCUOLA E SPORT DA TAVOLO”.

CAMPIONATO SCOLASTICO – Competizione a squadre tra istituti scolastici

CAMPIONATO STUDENTESCO – Competizione individuale tra studenti degli istituti scolastici

I campionati organizzati alla fine di ogni anno scolastico, si propongono di diventare un tradizionale e prestigioso evento di calciotavolo in grado di favorire l’incontro, la socializzazione e l’amicizia tra studenti che vivono in contesti spesso molto diversi tra di loro.


Si ringrazia ANDREA STRAZZA e la ASD T.S.C. BLACK ROSE 1998 Roma per la preziosa collaborazione all’elaborazione del progetto “SCUOLA E SPORT DA TAVOLO”. Si tratta di un’azione coerente con un percorso, personale e associativo, volto alla promozione e diffusione tra i giovani dei “GIOCHI DI SPORT DA TAVOLO” già esistenti oltre che alla progettazione di varianti ludico sportive con le quali soddisfare le diverse necessità legate all’età dei praticanti e alla loro diversa condizione fisica.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: