LE BASI ZEUGO

Zëugo, in genovese, significa gioco. La famiglia Parodi è riuscita ancora una volta ad essere protagonista il mondo del calciotavolo ed associare ad un termine di uso comune a Genova il calcio in miniatura.

I lettori più giovani, probabilmente, non sanno esattamente chi sia la famiglia Parodi, ma per i giocatori storici Parodi è sinonimo di Subbuteo. Agli inizi degli anni ’70 Edilio Parodi, padre del Subbuteo italiano, ebbe l’intuizione di diventare importatore del “Subbuteo” un gioco inventato in Inghilterra nell’immediato dopo guerra che simulava il calcio e che aveva riscosso e continuava a riscuotere un enorme successo in patria.

Nel 1971 alla fiera di Norimberga, Parodi scoprì il gioco e ne rimase affascinato intuendone le enormi potenzialità e divenendo, quindi, l’importatore esclusivo per l’Italia. Il Subbuteo fu il business principale della famiglia Parodi per almeno quarant’anni.

Parodi Subbuteo
Gli uffici della Parodi negli anni ’70/’80

In Italia grazie al suo lavoro di diffusione e pubblicità (indimenticabile la pubblicità a tappeto su “Topolino”, settimanale per ragazzini che all’epoca godeva di un enorme successo) cominciarono a nascere organizzazioni, club e migliaia di giocatori.

Per tanti anni quindi il Subbuteo fu oggetto di sfide, campionati e grandi match tanto che le generazioni degli anni ’60 e ’70 lo conoscevano davvero tutti e la gran parte dei ragazzi aveva provato almeno una volta a giocarci!

Nel 1994, però, l’azienda produttrice inglese cedette i diritti del Subbuteo ad una multinazionale americana che decise di interrompere i rapporti commerciali con la famiglia Parodi ed intraprese altre operazioni di marketing.

Nasce Zëugo

Fu allora che la loro grande passione per questo gioco venne fuori in tutta la sua potenza. I Parodi non si arresero e svilupparono il “loro” calcio in miniatura denominandolo Zëugo. Partirono con la produzione di squadre con le basi “piatte” simili a quelle utilizzate negli anni ’90 dalla Subbuteo. Nel frattempo, il gioco avendo perso il suo riferimento nazionale si frammentò e nacque il calciotavolo slegandosi dal marchio commerciale “Subbuteo”.

La produzione delle squadre Zëugo era caratterizzata, come scrivevamo sopra, dalle basi piatte. Una particolarità che rendeva il gioco più adatto ai ragazzini “moderni” che utilizzando delle basi più stabili rispetto alle basculanti del vecchio subbuteo, erano maggiormente attratti dal gioco stesso. Un punto di grande importanza della produzione di squadre Zëugo è proprio nella base.

Infatti, Parodi, da attento conoscitore dell’evoluzione del gioco, non si affidò all’improvvisazione nel progettare le sue basi, ma si rivolse ad un grande esperto dell’epoca: Marco De Angelis. A De Angelis si deve l’invenzione del profilo “C” delle basi moderne e la denominazione dei tipi di basi che ancora oggi si utilizzano tra i giocatori “agonisti”.

Fu così che De Angelis, proprietario di “ProfiBase” dove produceva basi professionali per grandi campioni, disegnò la base Zëugo che aveva la caratteristica di un grande tiro, ideale per giocatori che prediligevano il contropiede ed il gioco veloce. Allo stesso tempo, comunque, un’ottima base per chi iniziava a scoprire il calciotavolo.

Le basi Zëugo

La base “piatta”, l’altezza del “muretto” e lo “smusso” sul bordo garantiscono un ottimo compromesso per:

  • stabilità sul tiro a distanza
  • aggancio
  • colpo a effetto / pallonetto
  • possibilità di effettuare il ‘girello’
squadra subbuteo zeugo Ajax
squadra subbuteo zeugo Porto
squadra subbuteo zeugo milan

Oggi Zëugo è una realtà ben consolidata con ottimi prodotti conformi a tutte le norme relative ai giocattoli. Non è da sottovalutare, infatti, l’enorme importanza di affidare ai propri ragazzi giochi che siano conformi alle normative internazionali! Tutti i prodotti Zëugo sono ovviamente conformi alle normative relative ai giocattoli!

Quando acquistiamo un prodotto Zëugo possiamo essere certi che la qualità del prodotto è garantita e avremo sempre il supporto di un grande produttore pronto a rispondere a tutte le nostre domande. Oggi Zëugo è in mano ai figli di Edilio, Arturo e Giovanni Battista, che continuano ad essere protagonisti del calcio in miniatura nazionale.

squadra completa zeugo con 2 squadre, 2 porte, 1 campo di gioco
Tribune per campo subbuteo

Siamo certi che per tutti coloro che intendo iniziare a giocare o organizzare attività di gioco coordinate, Zëugo sarà un eccellente partner, perché può garantire prodotti certificati ed adeguati all’attività di gioco sia sotto il profilo di performance che di materiale.

Ricordiamo che grazie alla collaborazione con Calcio Tavolo Pro Tour, i nostri esperti sono a disposizione per affiancare chiunque intenda organizzare manifestazioni, feste o attività che prevedano prove, tornei o attività di gioco legate al Subbuteo. Per tutte le informazioni basta una e-mail a maurizio@calciotavolo.net e sarete ricontattati.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: