I candidati delle liste subbuteo FISCT 2020 e le votazioni del passato…

Sembra passato un secolo, siamo fermi da mesi ed è tipico in FISCT dimenticarsi di tutto ciò che non è gioco giocato. Però a me piace da sempre tenere traccia di ciò che avviene nel mondo subbuteo, registrare promesse ed essere sempre attento alle regole che devono essere rispettate da tutti!

Leggo con interesse sui programmi di entrambe le liste che si presentano che, sostanzialmente, lo Statuto non è adeguato e la ferma volontà di entrare nelle Associazioni del Terzo Settore, quando in una storica assemblea del 23 febbraio 2019 dopo una lunga discussione e polemica è stato votato contro questa possibilità. Ma non è tutto. In questa assemblea si è votato anche il nuovo Statuto che oggi viene contestato da ambo le liste.

LA STORIA

Per capire nel dettaglio dove voglio arrivare, vediamo chi c’era nel direttivo in quel momento e chi, in assemblea, votò contro la proposta del nuovo Statuto:

  • Presidente Paolo Finardi (dimesso il 15 settembre 2020)
  • Vice Presidente Paolo Carravetta (dimesso da fine novembre p.v.)
  • Filippo Rossi (dimesso da fine novembre p.v., oggi candidato lista Ielapi)
  • Alfredo Granato (dimesso il 9 marzo 2020, oggi candidato lista Filippella)
  • Michele Giudice (dimesso il 28 marzo 2019, oggi candidato lista Ielapi)
  • Cesare Natoli (dimesso il 4 marzo 2020)
  • Riccardo Porro (dimesso da fine novembre p.v.)

In assemblea votarono contrari all’applicazione del nuovo Statuto: Associazione Culturale Subbuteo Club Stradivari Cremona, T.S.C. Black Rose Roma ’91 e un terzo che non ricordo (sui verbali dell’epoca Alfredo Granato, segretario, non riportava né i nominativi dei soci presenti, né “chi votava cosa” nelle votazioni per alzata di mano, seppur dati necessari nella stesura di un verbale di associazione).

Pare evidente, comunque, che tutti gli altri soci presenti, 36 (dei quali continuiamo a non sapere il nome tranne per quelli citati nel verbale perché hanno preso la parola) votarono a favore.

Il dubbio che mi nasce è proprio legato a quanto sopra. Solo 20 mesi fa le persone sopra citate, incluso il socio “ASD CT Aosta” rappresentato da Filippella (presente perché menzionato nel verbale), hanno votato favorevolmente affinché il nuovo Statuto riportasse anche la dicitura: “La Federazione non intende aderire alle disposizioni del Decreto Legislativo del 3 luglio 2017, n. 117 “Codice del Terzo Settore”. Dunque cosa è cambiato oggi per modificare in modo così netto la loro idea?

Quando alcuni soci hanno cercato di portare a sostegno dell’errore del cambio di Statuto tutta una serie di motivazioni, non solo non sono stati ascoltati, ma sono stati messi in un angolo. Se addirittura Saverio Bari, rappresentante in quel momento della F.lli Bari Reggio Emilia (Subbuteoland vi dice qualcosa?), abbandonò la sala dell’assemblea per protesta, qualcosa, anzi più di qualcosa, non andava!

ESTRATTO PROGRAMMA FILIPPELLA:

filippella tricoli candidato elezioni subbuteo fisct

Preparare l’Associazione all’ingresso nel Registro del Terzo Settore, passo importantissimo che permetterà di accedere ai nuovi regimi fiscali agevolati previsti dalla riforma (come il regime forfettario per gli enti non commerciali e le associazioni di promozione sociale) e al cinque per mille dell’Irpef, che in futuro sarà riservato, nell’ambito del “volontariato”, ai soli enti iscritti al Registro unico. Lo scorso 15 settembre 2020 è stato emanato il Decreto Ministeriale n. 106 a firma del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il quale sono disciplinate le procedure di iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Non ritengo lo Statuto attuale adeguato a questo passo importantissimo ed è quindi necessario predisporsi efficacemente per essere in regola nei tempi e modi dovuti. Al momento, non essendo riconosciuti come sport, non possiamo beneficiare di altro se non di quanto previsto dalla normativa civilistica/fiscale in vigore.

Ielapi Subbuteo Reggio Calabria

ESTRATTO PROGRAMMA IELAPI

Identità della Federazione sia dal punto associativo che fiscale, attraverso l’affiancamento a struttura di professionisti
per attuare il percorso verso il Terzo Settore e il riconoscimento CONI

Scusa Filippo, ma quando hai votato “SI'” al nuovo Statuto l’avevi letto e valutato o lo approvavi in fiducia? Oppure, magari, cosa ti ha fatto cambiare idea in modo così repentino ed in breve tempo?

Veniamo ai rappresentanti dell’allora Consiglio Direttivo. Il segretario dell’epoca, Alfredo Granato oggi nella lista Filippella e Michele Giudice insieme a Filippo Rossi oggi nella lista Ielapi, condividono questo punto del programma? Perché è davvero curioso, in quanto proprio loro, dall’interno del direttivo, hanno promosso 20 mesi fa questo cambio di Statuto ed oggi, di fatto, sconfesserebbero il loro stesso lavoro definendolo sbagliato oppure ci starebbero dicendo che è stato lasciato fare ad altri senza sapere nulla e semplicemente approvandolo non sapendo cosa si stava approvando! Questo sì sarebbe grave!

Però non posso escludere che, un volta capito di aver valutato in modo errato un documento, magari per fretta, magari per inesperienza, tutti questi sopra ci abbiano riflettuto successivamente arrivando alla conclusione che, in effetti, quei tre soci balordi contrari non dicevano proprio cose campate in aria e, probabilmente, è tutto da rivedere (non solo quel punto, ma tanti altri punti al limite della legalità).

Questo, allora, farebbe onore a queste persone perché solo gli stupidi non cambiano idea nemmeno di fronte all’evidenza!

DIRIGENTI VERI CERCASI

Il mio intento non è quello di accusare qualcuno, ma far riflettere sull’opportunità, quando si è in ruoli di “potere” e quando viene data la possibilità ai soci di esprimersi, di valutare sempre in modo attento quanto ci viene chiesto e non andare a approvare o meno in base alla simpatia del direttivo del momento. Ci sono ancora regolamenti attivi che metterebbero in grandissima difficoltà diversi soci se venissero seriamente applicati. Sarà bene che chiunque vincerà prenda l’impegno di ripulire da tutti quei regolamenti fatti sull’entusiasmo del momento o per colpire il nemico di turno, non andando poi ad analizzare nel dettaglio le conseguenze su tutti i soci sul medio periodo!

il Dr. Zero l’abbiamo già conosciuto e da bambini ci piaceva molto. Oggi però abbiamo tutti qualche annetto in più 😉


Fatti trovare preparato e approfitta del Black Friday in anticipo di Amazon!!!

black friday amazon subbuteo

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: