Prove su…campo di subbuteo. Scatola Champions League

Questo week-end mi sono dedicato alla scatola Subbuteo ufficiale “Champions League”.

La scatola è molto bella, litografata e richiama immediatamente il gioco del subbuteo e del calcio. Il riferimento alla Champions League è ben evidente e riporta il logo originale e la relativa autorizzazione all’uso (cosa non scontata).

Aperta la scatola si ha a disposizione tutto il contenuto e quanto necessario per poter cominciare c’è! Due squadre, le porte, la pallina Champions League e il campo. Ovviamente a corredo le regole che sono anche ben fatte per un uso casalingo e amatoriale.

Unica pecca, a mio avviso, le squadre messe in un sacchetto di plastica. Sarebbe stato molto più bello trovarle in un contenitore plastico termoformato tipo quello dove vengono inserite in vendita singolarmente. Questo sistema si tradurrà poi in un problema di custodia delle stesse, ma abbiamo la soluzione! Non è a marchio subbuteo, ma può decisamente salvaguardare le vostre preziose squadre ad un costo davvero contenuto!!

Le porte sono molto semplici da assemblare. In pratica si ha la base ad incastro nei pali. La rete è già semi-assemblata e basta agganciarla ai gancetti ricavati sulla traversa, sui pali e nella parte posteriore della porta.

La qualità della rete è bassa. Non è molto bella da vedere perché troppo fitta ed è anche un po’ troppo rigida. Dovrebbe essere posta una maggiore cura nel taglio della parte posteriore della stessa per avere una rete che si adatti bene alla porta e più bella. In ogni caso fa il suo “lavoro” 😉

E’ arrivato il momento di scoprire le squadre. Aperti i sacchetti e sistemate sul piano, le basi sono per calciotavolo quindi abbastanza piatte e perfette per l’uso che ne potrebbero fare dei neofiti. La base da “calciotavolo”, infatti, è molto più stabile ed è più facile da direzionare. Questo rende le basi da “calciotavolo” preferibili per chi si approccia al gioco.

La pecca delle basi è la non perfetta lavorazione dei fori dove andranno inseriti i giocatori. Alcuni giocatori, infatti, una volta innestati nella base non restano ben fissi e si staccano. Per una migliore esperienza di gioco sarebbe preferibile attaccarli usando un leggero strato di colla vinilica (tipo vinavil) sul “piolino” da inserire nel foro della base. La colla vinilica, in futuro, potrà essere facilmente rimossa per magari sostituire omini danneggiati o altro. Sconsiglierei colle tipo “cianoacriliche” in quanto gli oggetti incollati diventerebbero irremovibili.

Da sottolineare il dettaglio dei numeri da applicare sulla schiena delle miniature. Un particolare molto gradito che rende molto più realistico il gioco. Essendoci una squadra rossa ed una bianca, il colore dei numeri nella scatola sono neri e bianchi. Questo denota attenzione nei particolari.

Infine siamo arrivati al campo di gioco e qui c’è una sorpresa: è piccolo rispetto al campo regolamentare da sempre usato. Assomiglia quasi ad un campo per “subbuteo a 7”, ma se pensiamo al pubblico al quale è destinato il gioco, la scelta potrebbe essere molto intelligente.

I puristi, i vecchio giocatori e gli agonisti storceranno il naso, ma se pensiamo a bambini o ragazzini da 10 ai 12/13 anni, sappimao che a volte hanno difficoltà nel gioco a centrocampo per limiti di… altezza! Proporre un campo più piccolo fa aumentare il divertimento ai più piccoli consentendogli di giocare in ogni parte del campo! Buona idea, subbuteo!!

Per contro, però, il campo non è molto equilibrato nel rapporto scorrimento miniatura/pallina. Infatti la miniatura scorre coerentemente con la forza usata per colpirla, ma la pallina è troppo veloce. Questo rende più difficile il controllo della palla, ma con un po’ di abitudine e usandolo ci si abitua e ci si diverte!!

Concludiamo questa dicendo che l’acquisto vale la spesa sempre avendo ben presente a chi dovrà essere destinato il gioco. Se desideriamo appassionare giovani giocatori al subbuteo, la scatola “Champions League” è un’ottimo acquisto.

Prima di giocarci, consiglio di seguire il nostro tutorial per la lucidatura delle basi e il nostro tutorial per costruire una struttura di gioco facendo attenzione alla differenza di dimensioni del campo di gioco rispetto allo standard universalmente riconosciuto!

La mia valutazione complessiva della scatola SUBBUTEO “Champions League” che è definita da qualità dell’imballo, presentazione del materiale, giocabilità, scorrevolezza della basi e precisione dei componenti di gioco è di:


Per scoprire tantissime offerte subbuteo, iscrivetevi gratuitamente al nostro gruppo Facebook:

offerte subbuteo facebook

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: